<
le Spiagge del Salento

Menu:

Ultima spiaggia inserita :

Spiaggia di Leuca :
Santa Maria di Leuca si trova all'estrema punta del Salento e racchiude uno degli angoli più suggestivi di questo territorio. ......

>> ultima spiaggia

Inserisci la spiaggia della tua marina preferita:

Per inserire una o più spiagge che non sono comprese nell'elenco o modificre quelle già comprese segui le istruzioni presenti nel link di seguito

>> inserisci una spiaggia.

Altre Info :

Tra natura e tradizione la Puglia è una delle regioni più belle d'italia se a questo aggiungiamo le fantastiche spiagge salentine ecco realizzata la vostra vacanza.

Approfonfimenti:

Approfondimenti:

 

seguiteci, molto presto un elenco aggiornato delle spiagge del Salento con foto e filmati annessi. Vivete con noi il salento una vacanza indimentivabile nel magnifico territorio salentino.

-
-
-

La Spiaggia di San Gregorio


Lungo la strada costiera che dalla Marina di Torre Vado conduce a Santa Maria di Leuca, si trova la piccola ma alquanto incantevole Baia di San Gregorio, che fa parte del comune di Patù.

La spiaggia rocciosa di San Gregorio, situata al di sotto della strada statale, è accessibile fino ad un certo punto in automobile. A pochissimi metri dal mare, è possibile infatti parcheggiare le vetture in un’area appositamente adibita.

Da qui si prosegue a piedi per pochissimi metri fino a raggiungere la piccolissima insenatura di San Gregorio, una volta centro di un fiorente porto messapico e i cui resti sono ancora visibili sui fondali marini.

In questo piccolo angolo di paradiso, in cui lastre di pietra spianate si alternano a ciottoli finissimi presenti in prossimità della riva, storia e natura si uniscono in un unico abbraccio.
Le sue acque rigeneranti sono solo una delle innumerevole qualità di questa spiaggia di rocce. Gli amanti della pesca potranno esplorare i suoi fondali incontaminati, ricchi di pesci, ricci e molluschi.

Tutto intorno all’insenatura, il paesaggio si fa più ruvido e scosceso. Un’antica scalinata, fatta di piccole lastre di tufo, forse un vecchio complesso murario messapico che fungeva da cinta di protezione del porto, conduce su per la collina, verso la sua scogliera che, alzandosi progressivamente, offre agli occhi di chi l’osserva spettacoli mozzafiato, onde maestose che si infrangono sugli scogli e infinite distese di azzurro in cui lo sguardo si perde.

Dalla piazzola sovrastante, comodamente adagiati sulle panchine in pietra, non c’è niente di più bello che ammirare il sole che tramonta e il cielo, che come una tela, si colora di rosso e di giallo per poi attenuarsi dolcemente fino a disperdersi nel blu della notte che sopraggiunge.

Di sera, durante tutta l’estate, la Baia di San Gregorio si popola e si anima. La terrazza centrale, su cui si affacciano ristoranti tipici, bar e chioschetti, è sempre gremita di gente. Serate danzanti o musica dal vivo, la Spiaggia di San Gregorio, non si fa di certo mancare nulla.